lunedì 20 gennaio 2014

Ricamo Estense: come si fa il punto bi-pechinese

Le bande divisorie del ricamo estense separano tra di loro i caratteristici motivi geometrici oppure li distanziano da quelli floreali o a tralci, creando motivo loro stesse.

parte di un coprimacchia eseguito da Emanuela – disegno di Elisabetta

Seguono le spiegazioni di una di queste bande dello spessore di ca. 5–6mm:
Punto bi-pechinese (è un’elaborazione del punto pechinese)



Sul segno del disegno, oppure seguendo il dritto filo, lavorare il punto indietro (mantenere i punti morbidi) prendendo 4 trame del tessuto.

Col secondo giro eseguire il punto pechinese su un lato entrando nei punti indietro del primo passaggio.



 
Girare il lavoro.
Col terzo giro ripetere il punto pechinese sull’altro lato entrando sempre nei punti indietro del primo passaggio.

 
Per rendere la banda divisoria più evidente, lavorare il punto erba (filo a sinistra) ai due lati, utilizzando un colore più scuro per creare l’effetto graffito, distanziandosi dal punto indietro centrale di tre trame.



Il punto bi-pechinese risulta molto decorativo e duttile e può essere utilizzato su svariati lavori. Eseguito tinta su tinta o con un leggero contrasto ha l’effetto di una passamaneria applicata.

Nel libro “Ricamo Estense – dal graffito ferrarese”, oltre alle necessarie indicazioni e alle spiegazioni dei punti utilizzati, è possibile seguire passo dopo passo diversi progetti di lavoro.

NOTA: Testo redatto da Elisabetta Holzer Spinelli dell’'Associazione Ricamarte, precedentemente pubblicato su TuttoRicamo.com, di cui questo blog è la continuazione.

7 commenti:

  1. Per fortuna che ci sono bravissime ricamatrici che ci deliziano con queste creazioni. Ammirata. Buona settimana. NI

    RispondiElimina
  2. molto interessante e bellissimo l'effetto! Ciao. Renata.

    RispondiElimina
  3. Bello
    come ornato e come orlo! Grazie

    RispondiElimina
  4. Al posto di fare il punto pechinese sul punto indietro, lo facciamo sul punto catenella ed è molto bello. E' un'invenzione di mia sorella :-)

    RispondiElimina
  5. quando si fa il punto pechinese , bisogna prender un po' di tessuto oppure solo il filo del punto indietro. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria. Credo che bisogna prendere solo il filo del punto indietro ma perchè non provi a chiedere diretta ad Elisabetta Holzer?

      Elimina